Villaggi turistici

Isole

Kaprije non è solo una delle maggiori isole dell'arcipelago di Sebenico, ma anche il nome d’un villaggio isolano con un centinaio di abitanti. Il nome Kaprije deriva dalla pianta mediterranea del cappero, i cui boccioli vengono usati come condimento. Il villaggio omonimo ha la guardia medica, un market, un ufficio postale ed alcuni ristoranti. Sull’isola è possibile alloggiare in camere ed appartamenti in affitto.
Kaprije è collegata con Sebenico da una linea marittima regolare che impiega 45 minuti per raggiungere la terraferma. Siccome sull’isola non ci sono automobili, Kaprije è una delle ultime oasi di silenzio e di pace dell’area. La purezza del mare cristallino, le sue tante baie solitarie e l'ospitalità dei suoi abitanti offriranno ai turisti una vacanza indimenticabile lontana dal caos della vita moderna, ed ai diportisti la sicurezza di un porto riparato dalle intemperie.

Žirje è l'isola più lontana e più grande dell'arcipelago di Sebenico. Era abitata già in epoca antica, come testimonia un forte militare eretto nel VI secolo ed i cui resti ben conservati oggi s’estendono sulla Gradina sopra il porto di Velika Stupica. Un tempo l'isola era ricoperta da una fitta foresta di lecci, a cui probabilmente deve il proprio nome (žir = ghianda). La sua costa, ricca e frastagliata, cela molte insenature riparate, piccoli isolotti e scogli ed un mare limpido e cristallino, per il piacere dei veri amanti della natura.
Žirje è collegata alla terraferma tramite linee marittime regolari ed è amatissima dai diportisti. Gli abitanti, oltre a vantare una ricca tradizione marinara, si occupano anche d’agricoltura e pesca. Sull’isola è possibile alloggiare in camere ed appartamenti in affitto.

Zlarin, isola e centro abitato, sorge proprio all'imboccatura del canale di Sebenico, a 2 km in tutto dalla terraferma, con la quale è collegata dalla linea marittima giornaliera Sebenico-Zlarin. In passato veniva chiamata “Isola d'oro” o “Isola del corallo”, per la sua lunga tradizione nell’estrazione e nella lavorazione del corallo, risalente al XV secolo. I suoi dolci lidi di sabbia, le baie quiete ed una natura suggestiva attirano ogni anno numerosi gitanti e diportisti.
Su Zlarin non ci sono automobili, il che la rende particolarmente allettante per le famiglie con bambini. L'estate propone un fitto programma d’interessanti eventi, tra i quali spicca la Serata delle note isolane, detta anche Bodulska balada. Sull’isola è possibile alloggiare nell’hotel “Koralj” ed in alcune moderne camere ed appartamenti in affitto. ;